Non ci siamo mai sentite sole

Dettaglio dell'evento

  • sabato | 2 Maggio 2020
  • Tutto il giorno
  • S. Maria di Sala (VE)

Il tempo della pandemia è stato per tutti un tempo drammatico, soprattutto perché inizialmente il virus ci ha colti impreparati, deboli e insicuri. È stato però anche il tempo in cui abbiamo avuto una straordinaria occasione per vivere la nostra interiorità e dare la priorità agli affetti. Stando in famiglia e chiusi in casa, nel cuore dell’emergenza, non abbiamo però mai sofferto l’isolamento, almeno non da parte delle Sorelle dell’Oratorio di Santa Maria di Sala, che hanno da subito fatto sentire la loro presenza nelle nostre case, sostenendoci ed esprimendo tutta la loro solidarietà. Come mamma ero ancora stordita da quello che stava succedendo nelle nostre città, quando sentivo la voce della Sorella, che riempiva i silenzi tristi e angoscianti, con le sue parole di conforto. Senza paura lei si era già organizzata, incontrando e stando insieme alle mie bambine nella piattaforma a distanza. Dopo la scuola a distanza, dunque, potevamo contare sull’apporto delle Sorelle: l’Oratorio a distanza e il Catechismo a distanza. Nel momento in cui avevamo più bisogno come genitori a trasmettere messaggi di serenità e tranquillità a tutta la famiglia c’erano loro. Così, mentre rimanevamo agganciati alle notizie che i notiziari trasmettevano a tutte le ore, sentivo le Sorelle che riempivano di gioia i piccoli momenti dove tutto si faceva buio. Al tempo stesso le Sorelle ci mandavano comunicazioni nelle chat, ci trasmettevano i messaggi del Parroco, gli audio della Santa Messa e tutto contribuiva a dare vivacità alla casa, a metterci di buon umore, ma soprattutto a riempire di contenuti questo tempo in cui riscoprire il nostro cammino di fede. Ora penso a quanto bene queste Sorelle ci hanno fatto, a quanto bene portano da sempre nella nostra vita, a quanto fortunate siamo ad abitare in questo paese in cui loro non smettono mai di pensare a noi, di curare la nostra vita riempiendola di significato. Esse hanno dato la loro vita per questo e noi le ringraziamo. Sentiamo, al tempo stesso, che anche la nostra vita, se sapremo vivere bene la nostra vocazione, qualunque essa sia, potrà essere piena di significato come la loro. Basta capire da dove partiamo e dove siamo destinate, la nostra vita potrà essere ricca di significati e il tempo della pandemia, se sapremo comprendere la lezione, sarà stata una grande opportunità. Ora siamo ancora connesse con le Sorelle dell’Oratorio, è il mese di Maggio, il mese della Madonna, e partecipiamo al Rosario, che ogni sera insieme alle Sorelle recitiamo. Ancora una volta le Sorelle hanno scelto dove stare, insieme a noi, nelle nostre case, e insieme a loro e ad altre famiglie, oggi viviamo il tempo della preghiera a distanza: è una prima volta ma speriamo che non sia l’unica, perché sarà speciale anche in futuro vivere la preghiera in questo modo. Anche per questo siamo grate a Dio, siamo e rimaniamo connesse attraverso gli strumenti che Lui ci ha donato e che, se bene utilizzati, possono essere una possibilità in più per stare unite, nell’attesa comunque di poterci nuovamente riabbracciare.
Avv. Anna Tomaello
S. Maria di Sala – VE

Tutti gli eventi dell’Oratorio di S. Maria di Sala

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Il contenuto è protetto !!