Il Papa, nei saluti all’udienza generale, ricorda che Gesù è un amico fedele, che ci accompagna e mai delude, e che nella sua Croce troviamo “sostegno e conforto in mezzo alle tribolazioni della vita”. Quindi, invita ad affidarsi all’intercessione di san Giovanni Paolo II, alla vigilia del 15.mo anniversario della morte…  Approfondisci su Vatican News

Continua a leggere

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Il contenuto è protetto !!