Le Religiose dell’Opus Mariae Reginae, dopo una profonda esperienza di vita vissuta accanto al Tabernacolo, imitando la Vergine SS. in Purezza, Amore, Sacrificio, e dopo essersi donate l’una all’altra con vera e grande carità per diventare gioia reciproca, si tuffano nell’apostolato. Secondo le loro Costituzioni sono chiamate a “illuminare, educare, formare, elevare socialmente, culturalmente, moralmente e religiosamente la donna”.
Il Fondatore amava questo slogan: “Salviamo la donna con la donna”. 
L’Opus Mariae Reginae rivolge tutta la sua attenzione di educatrice alla gioventù femminile, perché convinta che per sanare la società e ridare un volto nuovo alla famiglia è necessario più che mai responsabilizzare e moralizzare la donna.